Parole di Grazia



Luca 4

22 E tutti gli rendevano testimonianza e si meravigliavano delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca.

La prima caratteristica della fede inarrestabile è che è intrisa di parole di grazia.

Le parole di grazia sono quelle affermazioni che donano speranza in ogni circostanza perché legate alla fonte inesauribile dell’amore incondizionato di Dio.

Il popolo rimase stupito da Gesù quando all’inizio del capitolo disse:

Luca 4

18 «Lo Spirito del Signore è sopra di me, perché mi ha unto per evangelizzare i poveri; mi ha mandato per guarire quelli che hanno il cuore rotto, per proclamare la liberazione ai prigionieri e il recupero della vista ai ciechi, per rimettere in libertà gli oppressi, 19 e per predicare l'anno accettevole del Signore». 20 Poi, chiuso il libro e resolo all'inserviente, si pose a sedere; e gli occhi di tutti nella sinagoga erano fissi su di lui. 21 Allora cominciò a dir loro: «Oggi questa Scrittura si è adempiuta nei vostri orecchi».

Con queste parole Gesù rivoluzionò la religione dell’epoca affermando che non sarebbe stato un Rabbi da aula ma un missionario che avrebbe speso la Sua vita per:

Poveri, Cuori rotti, Prigionieri, Ciechi, Oppressi, Perduti.

Il Suo ministerio sarebbe stato fare della Sua vita un canale costante di grazia perché:


… dove il peccato è abbondato, la grazia è sovrabbondata!

Romani 5:20

Gli effetti spirituali delle parole di Grazia:

  • Guariscono il cuore

Proverbi 16

16 Le parole soavi sono come un favo di miele, dolcezza all'anima e medicina alle ossa.


  • Dipingono il proposito di Dio

Geremia 1

6 Io risposi: «Ahimè, Signore, Eterno, io non so parlare, perché sono un ragazzo». 7 Ma l'Eterno mi disse: «Non dire: "Sono un ragazzo", perché tu andrai da tutti coloro ai quali ti manderò e dirai tutto ciò che ti comanderò. 8 Non temere davanti a loro, perché io sono con te per liberarti, dice l'Eterno». 9 Poi l'Eterno stese la sua mano e toccò la mia bocca; quindi l'Eterno mi disse: «Ecco, io ho messo le mie parole nella tua bocca. 10 Ecco, oggi ti costituisco sopra le nazioni e sopra i regni, per sradicare e per demolire, per abbattere e per distruggere, per edificare e per piantare».





5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti